MUSICA DAL CORAGGIO - La guerra di Piero di F. De André

Invito all'ascolto

di Francesco Tonto


"Lungo le sponde del mio torrente
Voglio che scendano i lucci argentati
Non più i cadaveri dei soldati
Portati in braccio dalla corrente"

La guerra di Piero
di Fabrizio De André



Canzone famosa e quanto mai attuale del cantautore genovese: la ballata dell'antieroe ispirata dalla fuga dello zio dal campo di concentramento nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il testo ci ricorda quello che sta accadendo oggi in Ucraina: soldati ventenni costretti a combattere in una guerra in cui non credono e dove molti troveranno la morte.


La canzone narra di un soldato morto in battaglia, trovatosi di fronte al nemico esita nell' ucciderlo e perde la vita.


È diventata un simbolo dell'antimilitarismo.






















27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti