IN RICORDO DI LORD F. GIRARDI di Ciro Mollo

Aggiornamento: 23 dic 2020

Caro Franco, che bello il ricordo che ho di te.

Alla mattina ci davamo il buongiorno, tu sorridevi e cominciavamo la nostra giornata insieme, facendo colazione e parlando di cose belle, pronti ad affrontare la nuova giornata con tutti gli amici della nostra piccola ma solidissima comunità.

Mi prendevi in giro per farmi innervosire ma io mi rallegravo, sapevo che scherzavi per risvegliarmi meglio e di questo te ne sarò grato.

Franco, buono, generoso...

Se gli altri mi provocavano con malizia tu mi difendevi e dicevi con la tua forza da galantuomo: "Lasciatelo Tranquillo!". Mi prendevi da parte se quel giorno avevo bevuto un po' in più e mi dicevi: "Non distruggerti perché la vita è bella e tu sei un eccellente Attore!"

Spesso uscivamo insieme, in compagnia della nostra gioia, per fare la merenda delle 11,00: una pizzetta, un panino con la mortadella. Mi regalavi una mancetta e soprattutto la tua fiducia, invitandomi a farne buon uso, ed io sorridendo ti facevo promessa che avrei acquistato solo un tramezzino sapendo bene di mentirti e un po' lo sapevi anche tu...


Ti abbraccio forte, tuo amico per sempre.


Ciro Mollo.




60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti